Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi degli artt. 13 e 14 del Reg. UE 679/2016.

 Indice

  1. Natura e scopo dell’informativa privacy 
  2. Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati personali
  3. Raccolta e acquisizione di dati personali e loro natura
  4. La gestione dei dati personali
  5. Finalità del trattamento
  6. Basi Giuridiche
  7. Modalità di tutela dei soggetti interessati che hanno rilasciato i propri dati personali
  8. Condivisione di dati personali con terze parti
  9. Condivisione di dati personali con Utenti proponenti e investitori nel progetto
  10. Periodo di conservazione dei dati 
  11. Trasferimenti di dati extra-UE
  12. Esercizio dei diritti degli interessati
  13. Notifiche di contatti tramite e-mail e telefono
  14. Misure di sicurezza
  15. Tutela dei minori
  16. Modifiche all’Informativa
  17. Indirizzi di contatto 

 

1. Natura e scopo dell’informativa privacy

Il Regolamento sulla “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati” (di seguito “Reg. UE 2016/679” o “GDPR”) contiene norme a garanzia di diritti e libertà fondamentali delle persone nel trattamento dei dati personali, oggetto della presente informativa.

Questo documento fornisce informazioni sul trattamento dei dati personali ad opera del nostro portale (di seguito il “Portale”), ovvero operazioni quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: (i) come vengono raccolti i dati, (ii) come vengono usati, (iii) per quale finalità e (iv) su quale base giuridica, (v) a chi sono veicolate le informazioni acquisite contenenti dati personali e (vi) con chi sono eventualmente condivise, (vii) quali sono i diritti dell’interessato e come può esercitarli, (viii) in che modo sono conservati i dati e dove vengono eventualmente trasferiti.

L’informativa è resa ai sensi della normativa di riferimento (Reg. UE 679/2016 e Codice Italiano della Privacy D.lgs. 196/2003, come modificato con D.lgs. 101/2018).

 

2. Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento

Titolare del trattamento
Il Titolare del trattamento è Puzzle Funding S.r.l. C.F. e P.IVA 10389810960, con sede legale in Piazza Borromeo, 14, 20123 – Milano (MI), (di seguito “Puzzle Funding” o il ”Titolare”).

Dati di contatto:

Indirizzo pec: puzzle.funding@legalmail.it 

Indirizzo posta elettronica: info@puzzlefunding.com 

Puzzle Funding è una società autorizzata dalla Consob a svolgere servizi innovativi per il mercato collocati nell’ambito dell’Equity Crowdfunding ovvero nella raccolta di fondi sul mercato degli investitori anche retail che vengano richiesti sul Portale di Puzzle Funding direttamente dai creatori di un progetto.

Puzzle Funding ha dato vita al Portale di raccordo tra domanda ed offerta in cui l’imprenditore offerente propone il proprio progetto al mercato (“Offerente” al singolare od “Offerenti” al plurale) per ottenere liquidità da investitori (“Investitori” o “Investitore” al singolare) che acquistano, sottoforma di capitale di rischio, quote della società proponente per ottenerne in futuro l’ipotetico ritorno dell’incremento di valore della quota se il progetto ha successo sul mercato stesso di riferimento (Offerenti e Investitori che si registrano al Portale sono di seguito congiuntamente denominati gli “Utenti”) .

Responsabile della protezione dei dati personali

Puzzle Funding ha provveduto a nominare il Responsabile della protezione dei dati (DPO), che potrà essere contattato al seguente indirizzo di posta elettronica: 

dpo@puzzlefunding.com 

L’elenco aggiornato e i nominativi di DPO e dei Responsabili del trattamento sono custoditi presso la sede legale del Titolare.

 

3. Raccolta e acquisizione di dati personali e loro natura.

La raccolta di dati personali avviene con la registrazione presso il Portale attraverso la creazione di un profilo personale (“account”).

La creazione di un account da parte dell’Utente sul Portale (www.puzzlefunding.com) comporta la raccolta di dati personali, quali, a titolo esemplificativo: informazioni anagrafiche come nome e cognome, codice fiscale o partita IVA, data di nascita, documenti di identità, indirizzo e-mail e postale, numero di telefono, paese di residenza, nonché l’acquisizione di dati di accesso e password creati dall’Utente e riferibili allo stesso per consentirne il successivo accesso autorizzato. 

Puzzle Funding può richiedere le suddette informazioni personali per la prima registrazione al Portale, o successivamente, per ragioni di contatto, per l’uso e il caricamento di contenuti sul Portale, per l’invio di materiale tramite newsletter (sul punto si rimanda all’apposita sezione dedicata alla policy newsletter) o per altre finalità (vedi sezione “Finalità del trattamento”). 

L’apertura dell’account crea un profilo personale che identifica l’Utente con una sua anagrafica e il suo ruolo di Offerente o di Investitore. In particolare, le anagrafiche relative agli Offerenti saranno visibili agli Utenti iscritti al Portale e conterranno informazioni utili ai fini delle valutazioni degli Investitori sulle caratteristiche degli Offerenti e sulle caratteristiche del Progetto (es. Curriculum Vitae, pregresse esperienze professionali degli Offerenti, etc.).

L’Investitore può scegliere di rendere il proprio profilo pubblico o di mantenerlo privato. Solo nel primo caso saranno pubbliche le caratteristiche di profilo dell’Investitore (es. nome, cognome). Per semplificare la funzionalità del sistema e del sito, non si può mantenere un profilo parzialmente pubblico e parzialmente privato.

Ulteriormente, rispetto al corretto funzionamento dell’account, l’uso dei dati personali permette di garantire certezza dell’identità di chi accede al Portale sia in fase di proposta di progetti che in fase di accettazione degli stessi, nonché in fase intermedia di “dialogo tra Offerenti e Investitori” nonché per la verifica degli adempimenti e della realizzazione degli step intermedi del progetto, per la modifica dello stesso, per le scelte d’impresa connesse, per la comunicazione commerciale inerente alla crescita del progetto ecc.).

I dati personali acquisiti consentono ovviamente le transazioni economiche in sicurezza tramite tecnologie di codifica, criptatura che realizzano la massima riservatezza delle operazioni.

In questo senso, Puzzle Funding gestisce l’elaborazione dei pagamenti attinenti al finanziamento di Equity crowdfunding tramite rapporti di collaborazione con banche e società specializzate che supportano la gestione dei pagamenti stessi in modalità professionale e fornendo garanzia di massimo livello sia in riferimento alla normativa finanziaria di settore che a quella di compliance in materia di Data Protection (sulla gestione dei dati personali connessi ai servizi di pagamento in base di accordi interni che tutelino i diritti degli Interessati si veda sempre la sezione “Condivisione riservata di dati personali con terzi”).

In ossequio al principio di minimizzazione del trattamento, Puzzle Funding memorizza taluni dati relativi ai pagamenti (dati identificativi degli Utenti) (vedi sezione “Condivisione pubblica dei dati personali”) nei casi in cui sia tecnicamente necessario per effettuare le transazioni a norma di legge e sempre per garantire la massima sicurezza in ordine all’identità di chi processa il pagamento. 

Gli ulteriori dati personali acquisiti possono riguardare, a titolo esemplificativo, livello di istruzione dell’Utente, professione, interessi extralavorativi, informazioni commerciali, fiscali, finanziarie (sempre garantita l’assoluta riservatezza della transazioni bancarie o dei pagamenti), informazioni tecniche relative agli strumenti informatici usati per l’accesso (comprensivi delle loro caratteristiche software e hardware), browser, sistema operativo, indirizzi IP, informazioni sulle attività di ricerca e navigazione (e-mail contattate, file scaricati, contenuti visitati/visualizzati, date orari e tempi di accesso, aperture di e-mail e interazioni con i contenuti delle stesse, registri degli errori ecc., informazioni di geolocalizzazione. Sul sito potranno inoltre essere raccolti contenuti (foto, video, audio) o informazioni relative ai progetti pubblicati.

Ogni tipo di dato processato è acquisito secondo la normativa vigente ovvero in relazione a una finalità lecita e su una base giuridica connessa che ne fonda il trattamento a norma.

Ogni Utente può in ogni momento opporsi all’effettuazione di un trattamento, revocando il proprio consenso, laddove possibile (vedi sezione “Esercizio dei diritti degli Interessati”).

 

4. La gestione dei dati personali 

Puzzle Funding utilizza le informazioni acquisite in fase di registrazione degli Utenti innanzitutto per creare l’area personale protetta ed esclusiva sopra descritta per ogni Utente, in modo da garantire un accesso in sicurezza al Portale, rendendolo affidabile al pubblico e conforme alle aspettative di legge. 

Puzzle Funding fornisce quindi certezza sia in ordine all’identità degli Offerenti, sia in ordine a quella degli Investitori e consolida l’attività istituzionale di messa in contatto tra le due parti e di vetrina pubblica in continuo up-date e miglioramento. 

L’amministrazione dei dati personali forniti è necessaria per la gestione del profilo dell’Utente. 

In generale, le informazioni relative all’indirizzo IP, al tipo di dispositivo o al browser utilizzato dall’Utente potranno essere utilizzate al fine di garantire il miglioramento dei servizi di Puzzle Funding anche in relazione all’uso di eventuali app mobili future. 

Le informazioni di navigazione sono ovviamente gestite in ottemperanza alle regole sull’analisi del traffico generato dall’Utente che può scegliere di non essere tracciato grazie all’autonomia che gli viene data in relazione alla disponibilità fornita o negata all’uso dei cookies (sul punto si rimanda all’apposita sezione dedicata alla cookie policy). 

Le informazioni eventualmente derivanti da altri account social già di proprietà dell’Utente e dallo stesso generati e usati, sono gestite da Puzzle Funding in seconda battuta ovvero in quanto dati personali derivanti dal rilascio precedentemente effettuato dall’Utente ai detti social sulla base delle loro informative e dei consensi loro rilasciati, sulla base delle autorizzazioni e delle politiche di gestione della privacy adottate da detti social networks, rispetto ai quali Puzzle Funding non si assume alcuna responsabilità. 

Puzzle Funding non rilascia alcun dato personale direttamente acquisito dall’Utente a soggetti terzi che ne facciano uso commerciale a meno che tale rilascio non sia autorizzato dall’Utente.

È legittima la decisione di non fornire i propri dati personali anche se ciò potrà essere di ostacolo alla fruizione dei servizi e dell’esperienza di navigazione; l’Utente è avvisato che la sola esperienza di navigazione implica già di per sé, il rilascio di dati personali minimi costituiti nel caso concreto dall’indirizzo IP. 

 

5. Finalità del trattamento 

I dati personali sopra indicati sono trattati con strumenti manuali e informatici che garantiscano la loro sicurezza, protezione e riservatezza, per le seguenti finalità:

A. adempiere ai servizi di presentazione dei progetti da parte degli Offerenti ai potenziali Investitori, di messa in contatto degli stessi e di effettuazione del finanziamento con pagamenti resi tramite il Portale;
B. adempiere agli obblighi fiscali, amministrativi e contabili in base alla normativa vigente; 
C. adempiere a obblighi previsti dai regolamenti e dalla normativa nazionale e sovranazionale applicabile ai portali di crowdfunding;
D. accertare, esercitare o difendere un diritto nelle sedi competenti, anche per conto di terzi, a tutela dei diritti di Puzzle Funding, della sua onorabilità e della preservazione della sua immagine professionale;
E. previo specifico e distinto consenso dell’interessato, inviare comunicazioni di carattere informativo (“Newsletter“) (sul punto si rimanda all’apposita sezione dedicata alla policy newsletter) del Titolare a coloro che ne fanno esplicita richiesta, inserendo il proprio indirizzo e-mail nell’apposito modulo di raccolta dati. L’iscrizione permetterà al Titolare di gestire le informazioni e rispondere alle Sue eventuali richieste, anche di cancellazione;
F. marketing generico del Titolare: a titolo esemplificativo, inviare – con modalità automatizzate di contatto (e-mail) – comunicazioni commerciali finalizzate alla promozione e/o alla vendita diretta di prodotti o servizi analoghi a quelli già acquistati o fruiti dall’interessato, utilizzando le coordinate di posta elettronica indicate in tali occasioni (c.d. “soft spam”), senza consenso – salvo espresso dissenso – per le sole ipotesi di soft spam, fermo restando il diritto dell’interessato di opporsi in qualsiasi momento con le modalità riportate in calce alla comunicazione o ai recapiti indicati;
G. previo specifico e distinto consenso dell’interessato, inviare periodicamente materiale promozionale e/o di marketing diretto proprio di Puzzle Funding con qualsiasi mezzo di comunicazione (tradizionale o automatizzato cioè senza intervento di operatore); 
H. previo specifico e distinto consenso dell’interessato, inviare periodicamente materiale promozionale e/o di marketing indiretto di partners di Puzzle Funding che si presenteranno agli Utenti come tali con qualsiasi mezzo di comunicazione (tradizionale o automatizzato cioè senza intervento di operatore);
I. previo specifico e distinto consenso dell’interessato, svolgere ricerche di mercato, rilevamenti su grado di soddisfazione, qualità e tipologia dei servizi resi e da rendere con qualsiasi mezzo di comunicazione (tradizionale o automatizzato cioè senza intervento di operatore); 
J. verificare la funzionalità del sistema di crowdfunding in relazione alle tipologie di soggetti interessati che ne usufruiscono, migliorare la messa in contatto tra domanda e offerta, rendere più appetibile l’incontro tra Offerenti e Investitori, mantenere in sicurezza i nostri sistemi, processando le informazioni personali rese in accesso (user, password e altri elementi identificativi) per evitare accessi o attività illecite, verificare le modalità di navigazione del sito da parte degli Utenti per modificare, arricchire, innovare, migliorare i servizi resi a seconda delle esigenze del mercato.

 

6. Basi Giuridiche.

Le basi giuridiche in relazione alle quali vengono raccolti i dati personali sono:

  • Per quanto riguarda la finalità A) la base giuridica è l’esecuzione del contratto tra le parti per cui è necessario trattare dati personali per poter adempiere alle richieste della clientela relative alla fornitura del servizio che si attende da Puzzle Funding che consiste, da una parte, per gli Offerenti nella possibilità di inserire sul Portale i progetti che si vogliono finanziare e, dall’altra per gli Investitori, in quella di consentire loro di potervi investire dopo avere verificato le caratteristiche del progetto.
  • Per quanto riguarda la finalità B) la base giuridica è l’obbligo legale imposto al Titolare in ordine al trattamento di determinati dati personali per un certo tempo (dati contabili, amministrativi, registrazioni fiscali ecc.).
  • Per quanto riguarda la finalità C) la base giuridica è l’obbligo legale imposto al Titolare dai regolamenti e dalla normativa nazionale e sovranazionale applicabile ai portali di crowdfunding.
  • Per quanto riguarda la finalità D) la base giuridica è il legittimo interesse del Titolare ad accertare, esercitare o difendere un diritto nelle sedi competenti, anche per conto di terzi, a tutela dei diritti di Puzzle Funding, della sua onorabilità e della preservazione della sua immagine professionale;
  • Per quanto riguarda la finalità E) la base giuridica è il consenso espresso del Titolare
  • Per quanto riguarda la finalità F) la base giuridica è il legittimo interesse del Titolare;
  • Per quanto riguarda le finalità G), H), I) la base giuridica è il consenso espresso dell’interessato;
  • Per quanto riguarda la finalità J) la base giuridica è il legittimo interesse del Titolare.

 

7. Modalità di tutela dei soggetti interessati che hanno rilasciato i propri dati personali. 

L’attività di crowdfunding esercitata è svolta in modo assoluto o preminente all’interno del territorio dell’Unione Europea a cui appartiene sia Puzzle Funding, quale Titolare del trattamento sia l’Autorità di controllo che ha autorizzato l’esercizio dell’attività stessa (CONSOB).

La conformità normativa prevista a tutela degli Utenti che si registrino al Portale, è garantita dai criteri insiti nelle basi legali previste dal GDPR, di modo che sia offerta la massima certezza di professionalità nel trattamento dei dati anche agli Utenti provenienti da spazi o territori extra UE, essendo la legislazione di riferimento applicata alle basi legali del trattamento la più rigorosa a livello globale.

 

8. Condivisione di dati personali con terze parti

Il nostro sistema garantisce che alcuni dati personali non siano mai e in alcun modo resi pubblici a terzi; si tratta dei dati relativi ai mezzi di pagamento; dei dati identificati assegnati per l’accesso (user e password), agli indirizzi IP rilevanti, dei dati di contatti riservati (a titolo esemplificativo, e-mail, telefono fisso, telefono mobile, ai dati anagrafici, informazioni su gusti, preferenze, abitudini, al contenuto delle richieste di supporto al desk di assistenza) e a quant’altro ci venga esplicitamente richiesto che debba essere mantenuto riservato, a meno che non ci sia imposto dalla pubblica autorità di essere rivelato o messo a Sua disposizione.

Alcune informazioni relative a dati personali possono normalmente essere condivise con soggetti terzi che supportano Puzzle Funding nel suo funzionamento quali società di servizi o fornitori vari.

La condivisione avviene secondo principi di necessità o minimizzazione del trattamento ovvero solo se è inevitabile il coinvolgimento di detti terzi per garantire le necessarie competenze specializzate utili a erogare i nostri servizi e a migliorare l’esperienza dell’Utente. Questi terzi possono agire per garantire la sicurezza del sito, il suo funzionamento, la conservazione dei dati in cloud, i servizi di pagamento.

I terzi agiscono sulla base di incarico che prevede tutele nella gestione dei dati personali e direttive specifiche relative al livello di sicurezza e di professionalità nell’uso degli stessi che il personale delle società che collaborano con noi deve garantire, anche sottoponendosi alle nostre verifiche. Questi terzi agiscono normalmente sulla base di una nomina a responsabile del trattamento dei dati personali da noi trasmessa per loro accettazione o sulla base di altri accordi analoghi (“Data Protection Agreements” o “DPA”).

I terzi agiscono limitatamente all’incarico avuto, secondo principio di minimizzazione del trattamento e con obbligo di non divulgazione dei dati, di restituzione o di distruzione degli stessi, secondo nostre istruzioni.

 

9. Condivisione di dati personali con Utenti proponenti e investitori nel progetto

l’Investitore che sostiene un progetto viene posto in collegamento con l’Offerente tramite la comunicazione gestita dal Portale per condividere informazioni relative ai progetti pubblicati. Resta inteso che gli Offerenti non ricevono mai i dati della carta di credito o altre informazioni di pagamento dei sostenitori.

Il Portale è il mezzo di scambio di dette informazioni bilateralmente rese e Puzzle Funding garantisce, per la sua sfera di responsabilità, la conservazione e la preservazione di detti dati in modalità GDPR compliant.

Puzzle Funding si riserva sempre e comunque il diritto di verificare la tipologia di dati scambiati tra gli Utenti tramite il Portale, in relazione a eventuali adempimenti derivanti da obblighi di legge (antiriciclaggio ecc.) in ordine ai quali Puzzle si riserva il diritto di comunicare i dati alle Autorità competenti.

Link ad altri siti web e servizi

Il nostro sito può includere link ad altri servizi o siti web che applicano una policy privacy diversa da quella di Puzzle Funding. Quando si utilizza un link a un sito o servizio esterno, si applica l’informativa sulla privacy e sul trattamento dei dati personali di quel servizio o sito. 

 

10. Periodo di conservazione dei dati 

I dati personali sono conservati (anche ai fini della loro portabilità) in forma cartacea e/o elettronica su server ubicati presso la sede di Puzzle Funding e/o presso le sedi di società service, comunque ubicate all’interno dell’Unione Europea. I dati personali vengono trattati e conservati solo per il tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti ovvero fino a quando l’interessato non comunicherà, con le modalità previste nella presente Informativa, la sua volontà di revocare il consenso ad una o a tutte le finalità per le quali è stato richiesto o di cancellare i dati stessi. 

Periodo di conservazione dei dati per finalità del trattamento:

 

Finalità A), B), C), D). (adempimento ai servizi di presentazione dei progetti sul portale; adempiere a obblighi fiscali, amministrativi e contabili; adempiere a obblighi previsti dai regolamenti Consob e dalla normativa crowdfunding; difesa dei diritti di Puzzle Funding nelle sedi competenti) I dati verranno conservati per il periodo di 10 anni, pari all’ordinario termine di prescrizione, a partire dalla data di chiusura del rapporto contrattuale.
Finalità E). (servizio di newsletter) I dati verranno conservati per il periodo di 24 mesi, salvo revoca del consenso prestato.
Finalità F). (marketing generico – soft spam) I dati verranno conservati fino all’opposizione al trattamento da parte dell’interessato.
Finalità G), H), I). (marketing diretto del Titolare; marketing indiretto di terzi; ricerche di mercato) I dati verranno conservati per il periodo di 24 mesi, salvo revoca del consenso prestato.
Finalità J). (verifica delle funzionalità del sistema di crowdfunding) I dati verranno conservati fino all’opposizione al trattamento.


Dopo lo spirare dei termini sopra indicati, i dati personali vengono cancellati oppure, solo per esigenze statistico-attuariali interne, eventualmente anonimizzati. I dati personali potranno, altresì, essere trattati per un termine superiore, ove intervenga un atto interruttivo e/o sospensivo della prescrizione che giustifichi il prolungamento della conservazione del dato. 

Allo spirare di tali termini il diritto di accesso, cancellazione, rettificazione e il diritto alla portabilità dei dati non potranno più essere esercitati.  Puzzle Funding potrebbe raccogliere e conservare inoltre informazioni aggregate, rese anonime o con pseudonimo al fine di proteggere la sicurezza del nostro sito, migliorare i nostri servizi o ottemperare agli obblighi di legge. In tal caso Puzzle Funding si riserva il diritto di conservare queste informazioni a tempo indeterminato.

 

11. Trasferimenti di dati extra-UE

Puzzle Funding è una società costituita in Italia e con sede quindi nel territorio dell’Unione Europea.

Applica perciò in modo rigoroso i principi in materia portati dal Reg. UE 679/2016 nonché dalla legislazione nazionale vigente.

In linea generale Puzzle Funding non opera il trasferimento extra-UE dei dati personali dell’Utente assicurandosi che anche i responsabili del trattamento all’uopo designati garantiscono, per policy interna, lo stesso adempimento.

In caso di futura necessità di trasferimento di dati personali extra UE, lo stesso avverrà in ottemperanza alle nuove previsione dell’ordinamento comunitario ovvero con il recepimento delle nuove standard contractual clauses emesse dalle istituzioni deputate (European Data Protection Board, EDPB) e tramite l’adozione di ulteriori misure di sicurezza e di rafforzata verifica dell’adozione di procedure da parte del soggetto terzo residente extra UE che siano GDPR compliant (su tutte ad esempio, si segnala l’adozione di una procedura di verifica dell’impatto del trasferimento sui dati personali dell’Utente, la cd. Dat Transfer Impact Assessment – DTIA).

 

12. Esercizio dei diritti degli interessati. 

Agli Utenti sono riconosciuti i diritti sui propri dati personali per come evidenziati dalla normativa europea (Reg. UE 679/2016 cd. GDPR) e di seguito riportati. 

 Diritto di ottenere: 

– l’accesso ai dati;  

– l’opposizione al trattamento; 

– la rettifica dei dati; 

– la cancellazione dei dati; 

– la limitazione del trattamento dei dati;  

– il trasferimento (portabilità dei dati);    

nonché di: 

–  revocare il consenso;  

– proporre reclamo all’Autorità di controllo (Garante Privacy). 

L’interessato può esercitare il diritto di opposizione per finalità di marketing diretto/indiretto o di ricerca di mercato, nonché per l’invio periodico di materiale informativo sia con riferimento alle sole modalità automatizzate sia con riferimento a quelle tradizionali o decidere di ricevere comunicazioni solo mediante modalità tradizionali, ovvero automatizzate, ovvero nessuna delle due tipologie di comunicazione. 

I diritti sono esercitabili con invio di comunicazione scritta a:

Puzzle Funding S.r.l., Piazza Borromeo n. 14, CAP 20123 – Milano (MI)
e-mail a: info@puzzlefunding.com o (in alternativa)
e-mail al Responsabile della Protezione dei Dati Personali: dpo@puzzlefunding.com 

 

13. Notifiche di contatti tramite e-mail e telefono

I contatti diretti, in qualsiasi forma realizzati, potrebbero essere realizzati, solo se necessari, per finalizzare, verificare, portare a termine le transazioni commerciali che costituiscono il finanziamento dell’Investitore.

I contatti realizzato la forma di servizio di customer care su richiesta dell’Utente che debba avere chiarimenti o spiegazioni su qualsiasi tematica.

Le forme di contatto via mail sono ammesse in ottica promozionale (marketing diretto o indiretto, ricerche di mercato) e di informazione di servizi “newsletter” solo previo consenso espresso, salvo che in ipotesi di “soft spam” e fermo restando il diritto dell’interessato di opporsi in qualsiasi momento con le modalità riportate in calce alla comunicazione o ai recapiti indicati. 

 

14. Misure di sicurezza

Le misure di sicurezza adottate da Puzzle Funding rispondono al massimo livello di allerta e si realizzano tramite l’uso delle migliori tecnologie presenti sul mercato, per la protezione dei dati personali e delle informazioni ad essi connesse.

L’infrastruttura informatica del Portale, ivi inclusa la parte relativa alla gestione degli ordini, è sviluppata in linguaggio PHP. Ciascuna transazione è criptata con un certificato digitale SSL.

Le informazioni degli Utenti sono quelle inerenti al profilo personale che è protetto da sistema di sicurezza informatica per consentire l’accesso sicuro all’account e possibilità di variazione periodica degli elementi identificativi (user e password) con cui l’Utente accede a sua discrezionalità.

Puzzle Funding è dotata di Amministratore di Sistema, di procedure IT di Cybersecurity a supporto della protezione dei dati personali che garantiscono un pronto intervento sia correttivo che di preservazione nel caso in cui si verifichi una violazione dei dati.

Le procedure prevedono un immediato coinvolgimento del DPO in caso di violazione dei sistemi di sicurezza e di furto di dati personali e una immediata comunicazione all’Autorità preposta del Data Breach occorso entro i termini di legge.

 

15. Tutela dei minori

L’uso della piattaforma non è in alcun caso consentito ai minori di 18 anni (o a coloro non aventi la capacità d’agire secondo le leggi dell’ordinamento di provenienza).

Puzzle Funding non è in grado di accertare in via diretta l’età dell’Utente che si collega dal suo dispositivo.

Tale Utente si assume la piena responsabilità delle dichiarazioni rese in merito alle sue generalità ai sensi di legge, ivi comprese le responsabilità penali.

La creazione di un account per l’utilizzo del Portale è consentita sulla base dell’accertamento dell’identità dall’anagrafica rilasciata. 

I soggetti esercenti la potestà genitoriale, i tutori, i curatori, gli amministratori di sostegno sono tenuti a contattare Puzzle Funding quando si rendano conto che un minore o un soggetto non pienamente capace di intendere o volere o non ancora capace di agire abbia posto in essere operazioni sulla piattaforma affinché Puzzle Funding prenda gli opportuni provvedimenti in materia primi tra tutti la cancellazione dei dati personali del soggetto interessato e la eventuale comunicazione dei fatti alle Pubbliche Autorità preposte.

 

16. Modifiche all’Informativa

Le modifiche periodiche alla presente informativa sono comunicate con segnalazione dell’update in calce all’informativa stessa accompagnate dalla data di emissione, tramite la dizione “Update o aggiornamento del 18/10/2021.”.

Le versioni precedenti dell’informativa non più on-line sono richiedibili all’indirizzo del Titolare o al DPO eventualmente designato.

DATA ULTIMA MODIFICA:

ottobre 2021

 

17. Indirizzi di contatto

Puoi contattare Puzzle Funding all’indirizzo in epigrafe che di seguito nuovamente riportiamo info@puzzlefunding.com 

Puoi anche contattare il nostro Responsabile per la Protezione dei Dati, invia una e-mail all’indirizzo dpo@puzzlefunding.com